Prodotti 

Basso Emissivo

Tipologie di Vetro Basso Emissivo

I vetri basso emissivi sono vetri, trasparenti alle radiazioni termiche solari, su cui è stata posata una pellicola (couche) di uno specifico materiale (ossidi di metallo), che ne migliora notevolmente le prestazioni di isolamento termico, senza modificarne sostanzialmente le prestazioni di trasmissione della luce
Lasciano quindi entrare all’interno dell’edificio le radiazioni termiche solari e, contemporaneamente, impediscono la fuoriuscita della radiazione termica emessa dai corpi riscaldanti.

In questo modo, attraverso una drastica riduzione delle dispersioni termiche, e riflettendo calore, permettono un notevole risparmio dei costi energetici di riscaldamento. Bisogna considerare che dalle finestre viene disperso il 22% di energia impiegata nelle abitazioni. Sostituendo le finestre con vetrocamera tradizionale con finestre con vetri basso emissivi, il costo per le incidenza delle dispersioni delle superfici vetrate potrebbe passare dal 34% al 12%.
Ipotizando un costo medio annuo per il riscaldamento di 3000€ il costo della dispersione dalle finestre con i vetro basso emissivi sarebbe di soli 360€ contro i 1020€ con vetri tradizionali.

Per le loro caratteristiche si può dedurre che tutti gli infissi esposti a nord (dove non arriva mai il sole), ma volendo anche nord-est e nord ovest, secondo l’orientamento geografico della casa, posso montare il vetro camera basso emissivo meglio se col gas argon per massimizzare i benefici.

Mentre per tutti gli infissi esposti da est o sud-est ad ovest o sud-ovest, consigliamo di utilizzate vetri camera selettivi in quanto nei periodi invernali trattengono il calore e nei periodi estivi lo riflettono.

Condividi Su